Canteremo gloria a Te – Musica liturgica

Canteremo gloria, musica liturgica…Non limitarsi a suonare e cantare inni sacri, ma indagare sulla loro origine e sui loro autori e arrangiatori ce ne fa sicuramente capire meglio il significato e ci fa eseguire il canto in modo più consapevole. Così, cercando notizie su “Noi canteremo gloria a Te”, mi sono imbattuta nel “Salterio Ginevrino”, che è una raccolta di 126 melodie destinate al canto dei 150 salmi della Bibbia. Composte per essere usate nell’ambito della Riforma, furono composte fra il 1539 e il 1562 a Ginevra, con lnoi canteremo gloria a tea supervisione di Giovanni Calvino, e attraverso diverse modifiche nei secoli il canto dei salmi sta conoscendo oggi un risveglio di interesse, e diverse fra queste melodie vengono adottate in Germania e nelle chiese cattoliche italiane.
Noi canteremo gloria a te” è datata 1551, con l’adattamento di William Kethe (Salmo 100, “All people that on earth do well”), ed è stata in seguito armonizzata da artisti vari, fino a Don Dusan Stefani nel 1966, su testo di Gino Stefani, semiologo, musicista e musicologo, sempre nel 1966.
Possiamo ascoltare (e vedere) la versione “classica” qui, eseguita per la celebrazione del sessantesimo anniversario dell’incoronazione della Regina Elisabetta II nell’Abbazia di Westminster.
Fa riflettere, quanto la musica accomuni chi ha preso strade differenti, come Cattolici e Protestanti, ma d’altronde è peculiarità proprio della musica quella di far sentire uniti popoli diversi…e questo è uno dei più grandi successi di “Noi canteremo gloria a Te”.

Spartito

Audio

 

Se desideri approfondire l’argomento, o migliorare le tue conoscenze in campo musicalecontattami!

Articolo letto (10) volte

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>