Carillon: istruzioni per l’uso della propedeutica musicale

Carillon – Propedeutica musicale

Indubbiamente, il Maestro Franco Bignotto è stato un grande nella didattica musicale, l’unico che ho apprezzato nella mia ricerca del “nuovo” in questo settore. Famoso è il suo “Suono subito”, di cui ho già parlato in un altro articolo, ma non bisogna dimenticare un’altra opera, che ha avvicinato alla musica molti bambini: il Carillon, opera di propedeutica musicale.

È una fiaba in 30 puntate, a suo tempo uscita in edicola con album e musicassette: fortunatamente l’ho “salvata” fra un trasloco e l’altro, e poi digitalizzata, cioè resa fruibile attraverso 30 video ed altrettanti album “ripuliti” e convertiti in pdf.

Indicazioni

Si possono servire di questa opera sia insegnanti di musica per corsi (meglio se collettivi) di propedeutica musicale per bambini da 4 a 6 anni, sia i genitori, a casa.

In ambedue le circostanze è bene seguire delle regole fondamentali:

  • Attrezzarsi con uno schermo a parete (insegnanti) o con un computer (genitori);

  • il bambino si siederà al tavolino, o al banco, in modo da avere un’agevole visuale del video, con davanti:

  1. l’album che precedentemente avremo provveduto a stampare e rilegare (anche con la pinzatrice),

  2. Gli adesivi dell’album che stiamo usando, anche quelli stampati in precedenza su carta adesiva e poi ritagliati,

  3. Matite colorate e un album da disegno.

Iniziata la riproduzione del video, il bambino dovrà girare la pagina al segnale convenuto di volta in volta, e magari sarà sollecitato con delicatezza qualora non se ne accorga.

A completare ogni “puntata” ci sono le attività, separate una dall’altra da un segnale acustico che ci dice quando mettere il video in pausa.

Conclude ogni album una canzoncina, dapprima in versione completa (vocale e strumentale), che va fatta ascoltare qualche volta magari mentre i bambini disegnano sull’album scene che si rifanno alla storia appena ascoltata, e quindi in versione solo strumentale, sopra la quale – senza forzare – cerchiamo di indurre il bambino a cantare, magari facendolo anche noi stessi; e ricordiamoci che il bambino, anche se ascolta solamente, non è detto che non memorizzi.

Dove posso trovarlo?

Potete scaricare qui gratuitamente sia il video che i pdf delle prime due puntate, e la descrizione, sempre in pdf, di tutti e 30 gli episodi.

Articolo letto (24) volte

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>