La corretta posizione al pianoforte – Musica

Corretta posizione al pianoforte

Queste righe sono dedicate a chi si avvicina per la prima volta allo studio dello strumento. Qualsiasi insegnante di fronte a un allievo principiante ne controlla la posizione: nel suonare il pianoforte infatti riveste una grande importanza il mantenimento di un atteggiamento corretto davanti allo strumento. A parte questo fenomeno che ho avuto l’enorme piacere di ascoltare e vedere all’opera (minuscolo), e che se lo può permettere…

corretta posizione al pianoforte

…noi comuni mortali dobbiamo comportarci altrimenti, sia per suonare meglio (una corretta posizione porta a una migliore distribuzione della forza e quindi a un suono più appropriato) che – importantissimo – per prevenire malformazioni ossee. E ve lo dice una che se ne intende. Poi se diventiamo come Bollani possiamo suonare anche coi piedi!

corretta posizione al pianoforte

Prendiamo in prestito una figura dal “Suono subito” di Franco Bignotto. Dovremo posizionarci davanti al centro della tastiera, bene se su uno sgabello regolabile o altrimenti su una sedia di giusta altezza e senza braccioli. Il busto eretto, le spalle rilassate, i gomiti vicino ai fianchi, le gambe unite e i piedi ben appoggiati al pavimento: in sostanza, deve essere una posizione tranquilla, rilassata, naturale. Una volta preso confidenza con questa posizione, passeremo ad esercitarci con le cosiddette “cadute”. Intanto controllate bene come abitualmente vi avvicinate alla tastiera.

Articolo letto (11) volte

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>