La tonalità

 Come riconoscere la tonalità

La tonalità… Mi è capitato spesso di spiegare o di sentirmi chiedere “cos’è la tonalità?”, e tutte le volte, sopraffatta dall’ammasso di informazioni, conoscenze e consapevolezze che ho acquisito nel lungo arco degli studi musicali, mi sento come se dovessi svuotare una cisterna per dissetare chi mi chiede un bicchier d’acqua. Poi me l’ha chiesto ieri un ragazzo assetato, ma così assetato che… diciamo ha retto il colpo. E mi è venuta la voglia di condividere quello che so. Non riuscirò a trasmetterlo esattamente, ma se per caso verrò capita anche solo un po’ sarà un grosso successo.

Mamma scala

la tonalità

come riconoscere la tonalità

Iniziamo dalla scala: cos’è una scala? Queste due sono scale, sì, e anche se non suonano hanno i gradini. La scala musicale, similmente, ha i GRADI.

Diamo una definizione: la scala musicale è un insieme di 8 note, di cui l’ottava è la ripetizione della prima otto note più su. Le note che compongono la scala, come già detto, si chiamano GRADI.

Gli scalini si salgono, di solito, uno ad uno (anche se da bambina li facevo due a due): anche in musica se si salta una nota della sequenza non abbiamo più il prototipo di una scala. Ad esempio: DO-RE-MI-FA-SOL-LA-SI-DO è una scala; DO-MI-FA-LA-SI-DO non lo è.

Suoni e note

Formiamo allora le scale partendo da ogni nota, o per meglio dire da ogni suono che ha il nome; se infatti guardiamo la tastiera di un pianoforte, possiamo constatare che i tasti neri non hanno un nome (diciamo per i curiosi che eventualmente lo prendono in prestito da un tasto bianco adiacente, ma non ci allarghiamo troppo). Spero di chiarire con il disegno seguente, che si riferisce alla tastiera: i pallini sopra indicano i tasti che suonano, mentre sotto vengono indicati solo i suoni che hanno il nome.

 

 

Scale

Ecco qua le scale partendo da ogni nota:

DO-RE-MI-FA-SOL-LA-SI-DO
RE-MI-FA-SOL-LA-SI-DO-RE
MI-FA-SOL-LA-SI-DO-RE-MI
FA-SOL-LA-SI-DO-RE-MI-FA
SOL-LA-SI-DO-RE-MI-FA-SOL
LA-SI-DO-RE-MI-FA-SOL-LA
SI-DO-RE-MI-FA-SOL-LA-SI

Direte: e allora, le tonalità? Ci arriviamo, ci arriviamo… sfogliando le prossime pagine virtuali!

Se vuoi approfondire le tue conoscenze musicali chiedi una consulenza gratuita nella pagina delle lezioni online.

Articolo letto (85) volte

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>